Voglio una vita spericolata e contro corrente

Pensieri, Emozioni, Azioni

Ti è mai capitato di sentirti imprigionato e ingabbiato in regimi elegantemente fatti passare come modelli giusti, educati, morali?

Cosa succederebbe se all’improvviso uscissi dai canoni e provassi ad esprimere davvero ciò che pensi, ciò che senti e a comportarti senza paura di rimanere isolato e di non essere apprezzato e del giudizio degli altri,?  Se riuscissi a eliminare dalla tua vita quelle scaglie dalla tua mente, cosa succederebbe?

In età adolescenziale, mentre stiamo formando la nostra identità, sentiamo il bisogno di far parte di un gruppo, di sentirci membri di un insieme di persone che hanno qualcosa in comune con noi, oppure ci conformiamo a loro per sentirci accettati e apprezzati. Anche se tutto ciò è piuttosto normale per quell’età, già allora è fondamentale prepararsi a lavorare su di se e sulla propria unicità.

In età adulta l’adattamento continua quando in qualche modo ci uniformiamo a stili approvati globalmente, a modi di pensare e di fare che diventano, come viene detto in gergo social, “cool” e “trendy”.

Ma se provassi ad andare contro corrente? A pensare diversamente e a comportarti senza sentire il peso del GIUDIZIO, il timore di venire ISOLATO e di perdere la SICUREZZA in te stesso? Se non avessi queste paure, cosa cambierebbe nella tua vita?

Te lo chiedo nuovamente perché vorrei che ti fermassi a riflettere proprio su quest’ultima domanda: Se non avessi queste paure, cosa cambierebbe nella tua vita?

Quando mi sono liberata da questi giudizi, come un bruco anche io mi sono trasformata in farfalla e sono uscita dal bozzolo: ho eliminato tutti quei pensieri che mi avevano tenuta chiusa in un vicolo pieno di timori e di pensieri negativi che mi frenavano e mi impedivano di osare. Puoi cadere se osi? Sì, puoi cadere, e puoi farti anche un po’ male, ma ti guarderei indietro dicendo che hai affrontato ostacoli, e hai vissuto la tua vita con intensità imparando delle lezioni che ti hanno portato a crescere e ad evolvere.

Mentre scrivo mi viene in mente la bellissima canzone di Vasco Rossi, Vita Spericolata:“…Voglio una vita che se ne frega, Che se ne frega di tutto sì…”

Sai anche tu che il grande Vasco (che forse sento vicino perché siamo nati lo stesso giorno!) è sempre stato un ribelle, uno che ha passato la sua vita andando oltre il conformismo dettato dalla società perbenista, che ha oltre modo esagerato andando per molti anni contro il suo benessere fisico e mentale (e questo di sicuro non ti invito a farlo!). In quella canzone, nata nei primi anni ’80, quando la società prescriveva la sicurezza di un posto fisso, invitava ad adeguarsi ad uno stile di vita che portava le persone ad uniformarsi e ad adattarsi ai canoni imposti dallo status quo, c’è l’urlo di coloro che vogliono esprimere se stessi e andare contro corrente, che manifestano la loro unicità rispetto ai cliché dettati da altri.

Quella canzone ci ricorda la libertà di ogni essere umano, l’autonomia di poter esternare ciò che è dentro di noi, la possibilità di essere nella propria vita quegli esseri unici e irripetibili che siamo, diversi da tutti gli altri, con caratteristiche che non si troveranno altrove.

Sei libero di scegliere chi essere e di vivere la tua vita oltre gli stereotipi, di oltrepassare ciò che è considerato giusto e normale e di esternare tutto il tuo potenziale, che forse è rimasto assopito, per paura che di quel potenziale tu non ci possa fare nulla. Fregatene, sì, fregatene dei giudizi degli altri, fregatene di ciò che gli altri ti hanno convinto a credere. Fregatene anche dei tuoi pensieri limitanti, che ti tengono legato alla paura di sbagliare, di fallire, di rimanere solo, di non essere apprezzato: “Voglio una vita che se ne frega di tutto, sì!”

Vai contro corrente, fai cose diverse dalla massa, esci dalla tua zona di comfort e comincia a non allinearti più a ciò che pensa in generale la gente, comincia a vedere le cose da punti di vista diversi. Allarga la tua visione, e sfidati in nuove attività, esci dal guscio e comincia ad assaporare il piacere di provare sensazioni nuove e sane, per poter trovare la gioia di una vita piena e intensa.

Oggi ti invito a ripeterti le parole di questa canzone, a sorridere mentre le pronunci e a fare una cosa diversa dalle tue abitudini, da ciò che fai ogni giorno nella tua quotidianità, senza paura, senza pensare a nulla se non alla bellezza della vita.

Buona vita!

Cinzia

https://www.missionefil.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *